grands-principes

I grandi principi

L'assicurazione vita lussemburghese, un concetto d'investimento che coniuga la protezione dell'assicurazione, la gestione patrimoniale e la pianificazione successoria conformemente alle norme giuridiche e fiscali applicabili nel paese di residenza del sottoscrittore.

L'assicurazione vita è...

  • Uno strumento patrimoniale completo: la stipula per altri, propria dell'assicurazione vita, consente dal momento della sottoscrizione di indicare con la massima libertà il/i beneficiario/i del contratto. Al momento della redazione della clausola beneficiaria, il sottoscrittore può quindi:

• privilegiare direttamente un erede o una terza parte (nel rispetto della legislazione del paese di residenza del sottoscrittore);
• designare beneficiari multipli e/o successivi;
• designare bambini non ancora nati;
• designare beneficiari in vita o rappresentati;
• fissare importi differenti a seconda dei beneficiari.

  • Uno strumento efficace di pianificazione successoriale: il suo quadro giuridico specifico, il suo riconoscimento europeo, e internazionale, e la sua grande flessibilità riguardo alla designazione dei beneficiari fanno del contratto di assicurazione vita lo strumento di trasmissione patrimoniale e di pianificazione successoriale per eccellenza. Il sottoscrittore può determinare il momento della trasmissione e il grado di controllo che vuole mantenere sulle attività da trasferire.

Il contratto di assicurazione vita lussemburghese è quindi uno strumento particolarmente indicato per i clienti che vogliono accedere a un ventaglio di soluzioni su misura. È l'unica formula d'investimento che consente di scegliere il(i) beneficiario(i) in caso di decesso, in quanto il capitale è trasmesso fuori dalla successione. Inoltre nella maggior parte dei paesi europei l'assicurazione vita gode di un quadro fiscale favorevole.

Infine, la ricca gamma di soluzioni finanziarie proposta consente di soddisfare gli obiettivi precisi di ciascun cliente, sia per mezzo di una ripartizione di tipo multisupporto (fondi esterni) che di un fondo interno dedicato; nell'ambito di una gestione discrezionale rivolta a una clientela privata.